Sistema sanitario oncologico: 41 associazioni vogliono vederci chiaro

Lecce. Il comitato consultivo misto delle associazioni accreditate alla Asl chiede a Mellone più trasparenza. E lamenta lo scarso coinvolgimento

LECCE – “Senza le associazioni di volontariato, come la Crocerossa, non sapremmo che pesci pigliare”. E’ questo il ruolo di primaria importanza che lo stesso Valdo Mellone, direttore generale della Asl di Lecce ha riconosciuto alle associazioni di volontariato, in una recente intervista pubblicata sul Tacco d’Italia. Eppure il comitato consultivo misto costituito dall’assemblea delle 41 associazioni di volontariato accreditate presso la Asl di Lecce esprime ‘rammarico’ per l’atteggiamento di Mellone che, scrive in una nota, “pur essendosi insediato sette mesi fa, non sembra ancora prendere in considerazione il comitato consultivo misto vanificandone così la funzione”. “Quel rapporto produttivo e partecipativo basato sul rispetto delle funzioni tra associazioni e Azienda, costruito nel corso degli ultimi tre anni – spiega il comitato – si è interrotto. E’ pur vero che è sempre presente un referente della Azienda che quotidianamente risponde alle nostre richieste, ma per una autentica “partecipazione” sulla governance aziendale, occorre il confronto diretto nei momenti della programmazione tra chi è deputato ad erogare servizi (Asl) e chi ne usufruisce”. In particolare il comitato lamenta il fatto che, nonostante le modalità di funzionamento del comitato e dei rapporti tra questo e la Asl siano normati da un apposito regolamento le richieste del comitato di incontrare il direttore hanno avuto risposta solo per una volta. Conclude il Comitato: “Abbiamo appreso solo dalla stampa della riorganizzazione del sistema sanitario oncologico (Rol, rete oncologica leccese). Si esalta il metodo di lavoro con il quale sono iniziati i lavori di riorganizzazione del servizio sanitario: un metodo che definisce “democratico, trasparente e partecipato”. ll Ccm si chiede: partecipato da chi”?

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!