Il Club Scherma Lecce riparte con la stoccata vincente

Ad Ariano Irpino in Campania, gli under 14 del Club Scherma Lecce hanno offerto un saggio delle loro qualità nella 2° prova Interregionale “Gran Premio Giovanissimi”.

Prestazione più che positiva per i rappresentanti Under 14 del Club Scherma Lecce, impegnati lo scorso weekend in terra campana (Ariano Irpino) nella 2ª Prova Interregionale di Scherma “Gran Premio Giovanissimi”. La manifestazione ha visto impegnati giovani schermidori provenienti dalla Campania, Puglia, Molise, Calabria e Basilicata. Per il club leccese presieduto da Sari Greco, ottima prestazione di Lorenzo Scardino nella Spada categoria Allievi, il quale su 50 partecipanti ha ottenuto l’undicesima posizione risultando terzo tra i pugliesi. Nella stessa categoria, molto bene anche Gabriele Trevisan giunto, giunto 19esimo (sesto per la Puglia). Eccellente anche la prova di Luisa Di Ciaula nella Spada categoria Allieve, classificatasi nona su 37 partecipanti e seconda tre le pugliesi; di scena in pedana, anche Vittoria Castrignanò, 16esima (quinta tra le pugliesi). Inoltre, Di Ciaula e Castrignanò hanno preso parte anche alla gara di Fioretto, dove hanno concluso la disputa rispettivamente al decimo e all’undicesimo posto (sesta e settima della Puglia). Ancora ottima prestazione per Alice Spagnolo, protagonista nella Spada categoria Bambine conseguendo un sesto posto al cospetto delle 17 partecipanti, risultando seconda tra le rappresentanti pugliesi. Bene anche nella stessa categoria Letizia Orlando, giunta decima (quarta tra le pugliesi). Ed ottima anche la gara di Giorgio Lombardi, nono nella Spada categoria Maschietti (secondo tra i pugliesi) su 21 partecipanti. «Sono soddisfatta della prova sciorinata dai miei atleti – esordisce la presidente del Club Scherma Lecce, Sari Greco – Anche se abbiamo sfiorato il podio, il bilancio è decisamente positivo. Peraltro, colgo l’occasione per complimentarmi con gli organizzatori di Ariano Irpino per la splendida manifestazione proposta agli schermidori in rappresentanza delle cinque regioni del sud Italia. Adesso ci prepariamo per l’imminente impegno stagionale in programma il prossimo weekend; alla 1ª Prova Open Nazionale, valida (assieme alla 2° prova di aprile a Bolzano) per la qualificazione al Campionato Italiano Assoluti, in programma a fine maggio a Bologna, prenderà parte la nostra rappresentante, Chiara Spedicato, peraltro una delle quattro atlete pugliesi protagoniste sulle pedane del Pala De Andrè di Ravenna. La Spedicato peraltro, si è aggiudicata questa partecipazione dopo aver precedentemente conquistato il primo posto nella Prova di qualificazione. Peraltro, la Spedicato – conclude la presidente Greco – insieme a Marra e Brindisino, rappresentano il futuro del nostro club sotto un altro aspetto: i tre atleti del Club Scherma Lecce, difatti, sono in attesa di conseguire il titolo di tecnici di Scherma e sono oramai pronti quindi per coadiuvare il lavoro del maestro Alessandro Rubino nella Sala d’Armi, presente a Lecce in Via Stomeo»

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!