Befana della solidarietà. Libri in cambio di giochi

Tricase. Ai generosi “donatori di giocattoli”, la Befana distribuirà il piacere di leggere

TRICASE – Epifania significa solidarietà. Ed ecco che, a partire dalle 9.30 presso la sede del nuovo Movimento Gat, Gruppo Aperto Tricase, sarà possibile partecipare all’evento “La Befana della solidarietà”. Tutti i bambini sono invitati a donare un giocattolo nuovo o usato, purché in buone condizioni; in cambio riceveranno un buon libro da leggere. Sarà così possibile aiutare i più ad alimentare la cultura e la voglia di leggere e, intanto, sviluppare il sentimento della solidarietà. Una dolcissima Befana accoglierà i bambini che porteranno i propri giocattoli e consegnerà loro un libro. I giochi raccolti verranno donati alla parrocchia della Natività, che provvederà a destinarli ai bimbi più sfortunati della comunità, portando un po’ di allegria anche nelle loro famiglie. Per tutti i piccoli che si presenteranno alla manifestazione sarà possibile anche fare una foto ricordo con l'Asinello Pippo. “La Befana della Solidarietà” è organizzata con il contributo dei componenti del Gat, costituitosi formalmente appena pochi giorni fa, che hanno messo a disposizione la loro sede e il loro tempo per dedicare un’intera mattinata ai più piccoli. La Befana accoglierà i bambini fino alle 12.30 in via San Demetrio n. 15, di fronte alla sede del Municipio.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!