Nel bar, due dipendenti ‘in nero’

Copertino. L’attività era sotto controllo da tempo da parte della Guardia di finanza

COPERTINO – Lavoravano nel bar senza essere stati assunti. La Guardia di finanza della Brigata di Porto Cesareo teneva d’occhio da tempo l’attività di Copertino sospettando violazioni in materia di sostituto d’imposta. E nelle ultime ore hanno infittito i controlli, intervistando tutti i dipendenti del bar. In tal modo è stato possibile appurare quanto immaginato: due lavoratori non erano mai stati assunti. Le violazioni constatate saranno inoltrate agli Uffici competenti che disporranno le sanzioni amministrative previste. In questi casi, la legge prevede una multa che può variare dai 1.500 euro ai 12mila euro, per ogni singolo lavoratore non regolarmente assunto e di 150 euro per ogni giornata lavorativa prestata più un eventuale provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!