Vita e lavoro dei migranti nelle campagne. Manifestazione nazionale

Nardò. Per l’evento, Cgil e Flai Cgil hanno scelto il Comune salentino in quanto luogo simbolo della lotta per i diritti dei lavoratori stranieri

NARDO’ – La città di Nardò è ormai un luogo simbolo della lotta per i diritti dei lavoratori migranti nel settore agroalimentare. Dopo i “fatti di Bancuri” della scorsa estate, Cgil e Flai Cgil nazionali hanno scelto proprio Nardò per una manifestazione nazionale che si inserisce nell’ambito delle iniziative per la Giornata di azione globale contro il razzismo e per i diritti di migranti, rifugiati e sfollati. L’appuntamento, dal titolo “Condizioni di vita e di lavoro dei migranti nelle campagne e nelle aziende agroalimentari”, è programmato per l’intera giornata di oggi, nella Sala Roma in piazza Pio XI. Si inizierà con un dibattito alle ore 9.30 e si proseguirà, alle ore 13, con un lunch di prodotti etnici accompagnato dalla musica del gruppo bulgaro “Tri Zvezdi”. La manifestazione andrà avanti con lo spettacolo della compagnia “Fuori terra con voci di lavoro” che inizierà alle ore 17. “La Cgil e la Flai Cgil della provincia di Lecce hanno portato avanti una lotta molto intensa per l’affermazione dei diritti sindacali dei lavoratori stranieri e contro lo sfruttamento e il caporalato nelle campagne – ha dichiarato il segretario generale della Cgil Lecce Salvatore Arnesano -. La battaglia sindacale ha portato a dei risultati molto rilevanti e senza precedenti, a livello regionale e nazionale. Sarà una giornata molto importante, non solo per il valore dei temi che verranno affrontati, ma anche per l’importante contributo, dal punto di vista politico, sindacale, culturale e sociale, che stiamo cercando di dare con le nostre azioni di lotta”. Il dibattito sarà presieduto da Salvatore Arnesano ed aperto dai saluti del sindaco di Nardò Marcello Risi. Sono previsti gli interventi di Gino Rotella, segretario nazionale Flai Cgil; Antonio Gagliardi, segretario generale Flai Cgil Lecce; Gianni Forte, segretario generale Cgil Puglia; Giuseppe Deleonardis, segretario generale Flai Cgil Puglia; Niang Boubacar, delegato Flai Cgil Padova; Nicola Fratoianni, assessore alle Politiche di inclusione dei migranti della Regione Puglia; Nunzia Baglivo, reggente territoriale di Emergency Puglia; Tammaro Della Corte, delegato Flai Cgil Caserta; Yvan Sagnet, delegato Flai Cgil e protagonista dello “Sciopero di Boncuri”; Pietro Soldini, della Cgil nazionale. Modererà l’incontro il giornalista Danilo Lupo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!