La NeoFilanto Volley asfalta il Laicata V. Torricella

Tre a zero e tre punti per la NeoFilanto Volley. La squadra casaranese ha avuto ragione del Laicata V. Torricella raggiungendo quota sedici punti in classifica.

Prova di forza della NeoFilanto Volley Casarano, che stende con un secco 3-0 il Laicata V. Torricella e sale al sesto posto della classifica con sedici lunghezze agganciando proprio la compagine tarantina. Una vittoria che ana il passo falso di Napoli e che conferma il campionato tra luci ed ombre dei rossazzurri. La gara disputata tra le mura amiche del “Pallone Tensostatico di Pietrabianca”, ha vissuto momenti di grande volley grazie alle prestazioni super di Musardo e Battilotti, autori di 11 punti il primo e di 9 punti il secondo. In grande spolvero anche Durante e più in generale tutta la squadra, capace di non concedere a agli ospiti e di condurre il match dal primo set fino al terzo e decisivo gioco, che ha regalato al Casarano 3 punti fondamentali non solo per la graduatoria ma soprattutto per il morale. Adesso occorrerà mantenere alta la concentrazione in vista del prossimo impegno che chiuderà il 2011 contro i campani dell'Elpral Ars er Labor. L’obiettivo sarà cercare la continuità di risultati mai trovata in questo primo scorcio di stagione. IL TABELLINO: Casarano 3- Torricella 0 25-14 (24 min) 25-15 (23 min) 25-19 (27 min) Casarano: Battilotti 9, Polignino 1, Coi n.e., Ancora L, Musardo 11, Sancesario 6, Mastropasqua 8, Anastasia n.e., Durante 8, Torsello n.e, Fracasso 0, Cosi n.e. Torricella: Doria 6, Zullino 0, De Sarlo 0, La Torre 4, Buccoliero n.e, Balestra 1, Giunta 1, Pirola 8, Abbondanza 2, Mitidieri n.e, Malagnino 9, Strada n.e., Strada n.e., Squeo 6.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!