Piano per il lavoro. Seminario con la Capone

Lecce. Oggi la tappa leccese del tour informativo “Il lavoro prende forma… nelle Province pugliesi”. La vicepresidente: “Sbagliato scoraggiarsi per la crisi”

LECCE – Sarà la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone ad intervenire al seminario di formazione e informazione sul Piano per il Lavoro in programma oggi, dalle 8,30 alle 18,00, alle officine Cantelmo. Si tratta del terzo seminario sul Piano del Lavoro organizzato in Puglia, dopo quelli di Foggia e di Bisceglie. Il ciclo di appuntamenti, che si intitola “Il lavoro prende forma…. Nelle Province pugliesi”, ha l’obiettivo di formare e informare tutti i protagonisti della Rete dei Nodi per l’animazione del Piano per il lavoro perché a loro volta informino e offrano assistenza operativa ai propri utenti sulle opportunità offerte dal Piano straordinario per il lavoro in Puglia. “In un momento di crisi così grave in cui le amministrazioni pubbliche non assumono e spesso licenziano i precari e le aziende fanno fatica a rimanere aperte – ha detto la Capone – parlare di aumentare il lavoro può sembrare una sfida impossibile. La Regione Puglia invece ha voluto provarci e ha varato un piano straordinario per il lavoro che vale 340 milioni di euro e si rivolge ad oltre 52mila destinatari. Ad oggi con 23 bandi già lanciati, un successo superiore alle aspettative per la dote occupazionale ed una partecipazione straordinaria al bando Partenariati per l'Innovazione ci permettono di dire che avevamo visto giusto. L'incontro di oggi serve per diffondere al massimo le informazioni tra tutti coloro che possono aiutarci a comunicare i nostri interventi. Vogliamo aprire centinaia di sportelli sparsi sul territorio che forniscano aiuti e assistenza ai giovani che hanno bisogno di lavoro ma anche di informazioni. E lo stesso vogliamo fare per le imprese, perché sappiano che, se vogliono investire, la Regione le sostiene purché assumano i lavoratori con contratti a tempo indeterminato. Dai sindacati alle associazioni di categoria, dai Gal alle Università, alle scuole, un'informazione massiccia che faccia da premessa per un'azione intensa di promozione del lavoro e di valorizzazione del merito e dei curricula. Guai a scoraggiarsi per la crisi, ma aiutare la Puglia ad uscirne: questo è il nostro obiettivo”. Al seminario di oggi potranno partecipare gli uffici di relazione con il pubblico degli enti locali (informagiovani, Urp, sportelli sociali), strutture del terzo settore, soggetti gestori dei laboratori urbani, scuole secondarie superiori, università e i sindacati, ma anche i patronati, i Caf, i confidi e le associazioni di categoria, gli ordini professionali, i centri servizi volontariato, la consigliera provinciale di Parità, i distretti produttivi e tecnologici, l’Anci e i gruppi di Azione locale, gli enti bilaterali, le agenzie per il lavoro; in pratica tutti i soggetti che hanno aderito (o che hanno intenzione di farlo) al primo e al secondo avviso per la costituzione della Rete dei Nodi per l’Animazione del Piano Straordinario per il Lavoro. Gli incontri sono promossi dalla Regione Puglia, in collaborazione con le sei Province pugliesi e con l’Assistenza tecnica di Italia Lavoro, braccio operativo del ministero del Lavoro per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell’occupazione e dell’inclusione sociale; partecipano anche le società regionali InnovaPuglia e Puglia Sviluppo. Il programma del seminario di domani prevede interventi finalizzati a presentare le caratteristiche del Piano del Lavoro regionale 2011, del portale dedicato al piano per il lavoro, dei bandi attualmente aperti, come Dote occupazionale, Progetto ROSA, Tirocini Formativi, Imprese Innovative, Apprendistato professionalizzante, e bandi ed opportunità previste dalla programmazione delle Province e di Italia Lavoro. Nel pomeriggio, inoltre, è previsto un intervento di formazione formatori che ha lo scopo di approfondire le tecniche di ricerca del lavoro: come redigere un curriculum vitae europass, come affrontare un colloquio di lavoro e come avviare un lavoro autonomo o creare un’impresa utilizzando agevolazioni nazionali e regionali. Info e programmi dei seminari in(formativi) sono su http://pianolavoro.regione.puglia.it, alla pagina “I Nodi della Rete”. Sempre dalla stessa pagina i referenti dei Nodi possono accreditarsi al sistema e pubblicare autonomamente una scheda di autopresentazione. I prossimi incontri – 2 dicembre 2011 (venerdì): seminario Provincia di Brindisi (h. 8.30-18.00) c/o il Museo Provinciale. – 5 dicembre 2011 (martedì): seminario Provincia di Taranto (h. 8.30-18.00) c/o Salone di Rappresentanza della Provincia di Taranto. – 6 dicembre 2011 (lunedì): seminario Provincia di Bari (h. 8.30-18.00) c/o Sala Consiglio della Provincia di Bari. 28 novembre 2011 Al via la formazione sul Piano straordinario per il lavoro BARI – Parte oggi la formazione sul Piano straordinario per il lavoro, il programma varato dalla Regione Puglia per potenziare l’occupazione attraverso circa 40 interventi rivolti ad oltre 52mila destinatari per una dotazione totale pari a 340milioni di euro. La formazione consiste in un ciclo di seminari informativi dal titolo “Il lavoro prende forma…. Nelle Province pugliesi”, programmati in tutta la Puglia. Il primo appuntamento è oggi a Foggia, il secondo il 30 novembre nella Bat, a Bisceglie. Il 1° dicembre il seminario si svolgerà a Lecce, il 2 a Brindisi, il 5 a Taranto per terminare il 6 dicembre a Bari. Ai seminari potranno partecipare gli uffici di relazione con il pubblico degli enti locali (Informagiovani, Urp, sportelli sociali), strutture del terzo settore, soggetti gestori dei laboratori urbani, scuole secondarie superiori, Università e i sindacati, ma anche i patronati, i Caf, i Confidi e le associazioni di categoria, gli ordini professionali, i centri servizi volontariato, la consigliera provinciale di Parità, i distretti produttivi e tecnologici, l’Anci e i gruppi di Azione locale, gli enti bilaterali, le agenzie per il lavoro; in pratica tutti i soggetti che hanno aderito al primo e al secondo avviso per la costituzione della Rete dei Nodi per l’Animazione del Piano straordinario per il lavoro. Scopo dei seminari è formare queste organizzazioni perché a loro volta siano in grado di informare i propri utenti. Gli incontri sono promossi dalla Regione Puglia, in collaborazione con le sei Province pugliesi e con l’assistenza tecnica di Italia Lavoro, braccio operativo del ministero del Lavoro per la promozione e la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell’occupazione e dell’inclusione sociale; parteciperanno anche le società regionali InnovaPuglia e Puglia Sviluppo. Il programma giornaliero dei seminari prevede interventi finalizzati a presentare le caratteristiche del Piano del Lavoro regionale 2011, del portale dedicato al piano per il lavoro, dei bandi attualmente aperti, come Dote occupazionale, Progetto ROSA, Tirocini Formativi, Imprese Innovative, Apprendistato professionalizzante, e bandi ed opportunità previste dalla programmazione delle Province e di Italia Lavoro. Nel pomeriggio, inoltre, è previsto un intervento di formazione formatori che ha lo scopo di approfondire le tecniche di ricerca del lavoro: come redigere un curriculum vitae europass, come affrontare un colloquio di lavoro e come avviare un lavoro autonomo o creare un’impresa utilizzando agevolazioni nazionali e regionali. “Quest’azione formativa – ha detto l’assessore alla Formazione Alba Sasso – già iniziata con successo durante la Fiera del Levante nel padiglione regionale, ha l’obiettivo di formare le organizzazioni che hanno aderito alla Rete dei Nodi perché a loro volta siano in grado di svolgere le stesse attività per i propri utenti. Così, in ogni angolo della Puglia, anche nei più remoti, saranno portate tutte le informazioni utili garantendo ai pugliesi strumenti concreti e operativi per affrontare in maniera consapevole il mercato del lavoro. È un passo importante affinché chiunque possa intercettare tutte le opportunità esistenti in Puglia per trovare lavoro”. Gli incontri informativi, dalla durata giornaliera, sono organizzati su base provinciale nei seguenti luoghi e date: – 28 novembre 2011: seminario Provincia di Foggia (h. 8.30-18.00) c/o Palazzo Dogana (Foggia); – 30 novembre 2011: seminario Provincia di Bat (h. 8.30-18.00), c/o Hotel Salsello (Bisceglie); – 1 dicembre 2011: seminario Provincia di Lecce (h. 8.30-10.00) c/o Officine Cantelmo (Lecce); – 2 dicembre 2011: seminario Provincia di Brindisi (h. 8.30-16.30) c/o il Museo Provinciale; – 5 dicembre 2011: seminario Provincia di Taranto (h. 8.30-18.00) c/o Salone di Rappresentanza della Provincia di Taranto; – 6 dicembre 2011: seminario Provincia di Bari (h. 8.30-16.30) c/o Sala Consiglio della Provincia di Bari. Info e programmi sono su http://pianolavoro.regione.puglia.it, alla pagina “I Nodi della Rete”. Sempre da questa pagina i referenti dei Nodi possono accreditarsi al sistema e pubblicare autonomamente una scheda di autopresentazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!