Select your Top Menu from wp menus

Pagliaro: dialogo con Fersino ma non solo

Casarano. Diversi esponenti della politica cittadina al convegno di Regione Salento

CASARANO – Il movimento “Regione Salento” ha incontrato l’altra sera la comunità di Casarano presso l’Auditorium della parrocchia “Cuore Immacolato di Maria” in contrada “Botte”. Sotto l’egida organizzativa di Salvatore Ferilli, coordinatore cittadino del movimento, è intervenuto il vertice del movimento: Cristian Sturdà (coordinatore dei giovani), Antonio Bruno (vice coordinatore provinciale del movimento) e il presidente del movimento Paolo Pagliaro, il quale ha voluto ricordare due uomini che hanno segnato il mondo della politica e dell'imprenditoria casaranese: Luigi Memmi e Antonio Filograna, grande sostenitore della causa perorata da Pagliaro. In platea diversi esponenti della politica cittadina, come Francesca Fersino, candidata sindaco per il movimento civico “Liberacittà”; l’ex sindaco di Casarano, Ivan De Masi; Paolo Zompi, ex presidente del Consiglio comunale. Casarano, com’è noto, è uno dei Comuni salentini che andrà al voto la prossima primavera e il movimento sarà presente con una propria lista. Nel suo intervento, Pagliaro ha confermato il dialogo privilegiato del movimento con i “fersiniani”, anche se ha precisato di essere disponibile a 360 gradi. “Qui a Casarano c’è grande attenzione nei nostri confronti – ha affermato il presidente di “Regione Salento” – qui a Casarano c’è un pezzo di storia, di passione, di impegno concreto a favore della Regione Salento. Dialoghiamo da qualche tempo con la politica di Casarano. Con ‘Liberacittà’ e con Francesca Fersino si parla bene, perché su tante cose il binario è comune. Ma si dialoga volentieri con tutti, se ci sono le basi per sostenere e condividere i nostri valori”. “Noi oggi non sappiamo se qui a Casarano ci sarà un progetto politico che veramente voglia rivoluzionare gli schemi amministrativi – ha detto ancora l’imprenditore salentino – una cosa la sappiamo, e la sappiamo perché è già decisa: noi in questa tornata di primavera ci saremo, e ci saremo per dare forza ad un’idea che non abbiamo alcuna voglia di abbandonare. Da quando abbiamo iniziato a parlare in termini concreti di regione Salento, abbiamo fatto un patto con questa base crescente che è accorsa a sostenere un’idea. Il patto era – ha concluso Pagliaro – che non avremmo mai rinunciato ad un sogno in cambio di qualche postazione”.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!