Telecamere in centro

Gallipoli. La prima delibera del commissario punta alla sicurezza: il Comune aderisce al Pon Sicurezza con un progetto di 220mila euro

GALLIPOLI – Un progetto di videosorveglianza per garantire la sicurezza nel centro storico. Ha per oggetto la tutela del territorio e la prevenzione di atti contrari alla legge, la prima delibera approvata dal commissario straordinario del Comune di Gallipoli, Mario Ciclosi. L’atto, deliberato nei giorni scorsi, prevede l’adesione della città di Gallipoli al “Pon Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza 2007-2013”, promosso dal Ministero dell'Interno (Dipartimento di P.S.) per il tramite delle Prefetture territoriali. Nel dettaglio si tratta di una richiesta di finanziamento pari a circa 220mila euro per la realizzazione del progetto di videosorveglianza relativo al centro storico della città, che dunque verrebbe monitorato nei suoi punti più importanti e maggiormente frequentati. L’atto deliberato dal commissario, oltre a garantire la predisposizione del progetto, prevede l’impegno per manutenere e gestire il sistema di sorveglianza per cinque anni. “Si tratta di un progetto che mira a tutelare il centro storico, importante e preziosa parte del tessuto urbano di Gallipoli – ha commentato il dottor Ciclosi –, che merita di essere tutelata al meglio sia per preservare la bellezza dei luoghi e dei tanti, pregiati monumenti presenti, sia soprattutto per garantire a residenti, cittadini e turisti, elevati standard di sicurezza e legalità. Argomenti che la mia gestione commissariale ritiene assolutamente prioritari nella sua agenda di governo”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!