Nautica da diporto. La Puglia a Genova

Undici le aziende pugliesi che parteciperanno al Salone internazionale del settore, Tra queste anche una salentina, la “Thermowell di Renato Napoli” di Racale

E dopo Cannes (dove ha partecipato al “Festival de la Plaisance”) è la volta di Genova. Il sistema nautico pugliese sarà infatti alla 51esima edizione del Salone Nautico Internazionale, in programma da domani al 9 ottobre. Anche quest’anno l’appuntamento con la nautica nel capoluogo ligure si presenta come una vetrina delle tecnologie di produzione, delle innovazioni e delle tendenze di settore. Confermati i numeri che hanno caratterizzato l’edizione 2010: circa 1.400 saranno gli espositori, di cui quasi 500 stranieri, e 2.300 le imbarcazioni (dal più piccolo natante ai super-yacht), in esposizione, di cui oltre 500 in acqua. La partecipazione pugliese all’edizione 2011 del Salone Nautico Internazionale di Genova è promossa dalla Regione Puglia, Area per lo Sviluppo economico, il Lavoro e l’Innovazione, con il supporto operativo dello Sprint Puglia e in collaborazione con il Distretto produttivo regionale della Nautica da Diporto. Si inserisce nella strategia di promozione economica regionale delineata per sostenere l’apertura internazionale delle imprese pugliesi nei settori produttivi strategici, come la nautica, in cui ampie risultano le opportunità di collaborazione economica in ambito internazionale. “Questa tappa italiana per il settore della nautica da diporto – ha detto la vicepresidente e assessore allo sviluppo economico Loredana Capone – contribuirà a rafforzare i successi ottenuti a Cannes da un settore che per la Puglia è in grande espansione. La nostra regione con un ritmo di recupero nettamente superiore a quanto avveniva in Italia ha visto triplicare le proprie esportazioni sia nel 2010 (+285% Puglia, +2,3 Italia) sia nei primi mesi del 2011 (+309% Puglia, -27,8 Italia). Segno di una forte ripresa del mercato che va indubbiamente sfruttata”. Il sistema nautico pugliese sarà presente a Genova con uno spazio espositivo (stand E45, 1^ galleria, padiglione S) che si estenderà su una superficie di circa 90 mq, in gran parte messa a disposizione dei rappresentanti per incontri di affari delle undici aziende pugliesi che partecipano all’evento. Tra queste, anche un’azienda salentina, la “Thermowell di Renato Napoli” di Racale. Le altre aziende pugliesi che saranno a Genova per il Salone sono: “Cantiere Navale Danese” di Brindisi “Cantiere Navale Ranieri” di Bari, “ILPA adesivi” di Bari, “Mastek” di Casarano, “MTA” di Ostuni, “Studio Samarelli Naval Architect & Marine Engineer” di Molfetta, “Tech Marine Yacht Design & Service” di Capurso, “Tecnometalli” di Bari, “Thermowell di Renato Napoli” di Racale, “Veleria Semeraro” di Bari e “Vetri d’Arte” di Brindisi. Lo “Spazio Puglia” ospiterà anche un importante incontro tecnico, intitolato “Sviluppo, Internazionalizzazione, competitività delle Imprese nautiche del Mezzogiorno e sostegno allo sviluppo del Turismo Nautico”. 6 settembre 2011 Nautica da diporto. Due salentine al Salone di Cannes CANNES – Ci sono anche due salentine, la Thermowell di Renato Napoli di Racale e la Med Yachts Srl di Casarano, tra le sette imprese del settore della nautica che da oggi e fino all’11 settembre saranno a Cannes per prendere parte al salone nautico internazionale Festival de la Plaisance de Cannes. La nautica da diporto made in Puglia sta conoscendo un periodo assai favorevole, ed è anche per questo che si rivela ancora più strategica la presenza di nomi pugliesi in eventi che si tengono anche oltre i confini nazionali. Il festival annuale di Cannes è tra l’altro una delle vetrine più prestigiose per il settore. Il salone ospita ben 450 espositori di 34 Paesi diversi. E’ dunque un’occasione di primo piano per stringere relazioni commerciali, nella quale l’incontro tra domanda e offerta riguarda sia le novità (a Vieux Port) che il mercato dell’usato (a Port Pierre Canto). La Regione Puglia con il supporto operativo dello Sprint Puglia, lo sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese, accompagna ed ospita, nello spazio espositivo regionale, sette imprese insieme con il Distretto produttivo della Nautica da Diporto pugliese. Le aziende si occupano di vari comparti dal settore, dal design di yacht alle infrastrutture portuali, dalla progettazione e produzione di imbarcazioni in vetroresina alla cantieristica navale. A loro disposizione, oltre allo spazio istituzionale, anche ambienti di lavoro personalizzati, l’assistenza tecnica dello Sprint Puglia ed il servizio di interpretariato. “Accompagniamo con grande fiducia le nostre imprese all’importante manifestazione di Cannes – ha dichiarato la vicepresidente della Regione, Loredana Capone -, forti dei risultati esportativi che in Puglia hanno segnato davvero una crescita esponenziale. Mentre le esportazioni italiane nella nautica da diporto sono cresciute nel 2010 del 2,3%, quelle pugliesi hanno fatto un balzo del 285% e un ulteriore incremento, nel primo trimestre del 2011 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, del 309%. Dunque abbiamo triplicato le esportazioni. Adesso intendiamo conquistare il mercato francese con i nostri gioielli del mare”. L’edizione 2010 del Festival de la Plaisance de Cannes ha registrato quasi 54.000 visitatori con oltre 1.000 imbarcazioni in acqua, l’87% delle quali straniere, su più di 80.000 metri quadrati di superficie espositiva. Nei sei giorni della manifestazione le imprese partecipanti saranno impegnate in numerosi incontri business to business, che costituiranno un’importante occasione di incontro tra domanda estera e offerta pugliese. Oltre alla Thermowell di Racale e alla Med Yachts Srl di Casarano hanno scelto di partecipare alla manifestazione di Cannes anche Studio Samarelli Naval Architect & Marine Engineer di Molfetta (Bari); Italiana Servizi Srl di Taranto; Cantiere Navale Danese Giovanni di Brindisi; Damarin srl di Brindisi; (Lecce); Tecnometalli Srl di Bari. Oltre alle aziende parteciperanno al Salone di Cannes anche alcuni rappresentanti del Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia. Articolo correlato: Nautica da diporto. La Puglia batte il ‘ferro caldo'

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!