Servizi alla persona. Le opportunità di lavoro

Lecce. Oggi il seminario conclusivo del corso di formazione per “Facilitatore dell’inserimento sociale di persone con difficoltà psico-fisiche”

LECCE – Migliorare l’accesso delle donne al mercato del lavoro; promuovere figure specializzate nel settore dell’assistenza a disabili e anziani. Con questo obiettivo l’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese (Assri) della Camera di Commercio di Lecce ha organizzato un corso di formazione per “Facilitatore dell’inserimento sociale di persone con difficoltà psico-fisiche”. Oggi alle ore 16.30 (Sala Conferenze della Camera di Commercio – viale Gallipoli, 39), è in programma il seminario conclusivo, dal titolo “Le opportunità di lavoro nel settore dei servizi alla persona”. Interverranno Alfredo Prete, presidente della Camera di Commercio di Lecce; Elena Gentile, assessora regionale al Welfare; Filomena D’Antini Solero, assessora provinciale alle Politiche Sociali ed alle Pari Opportunità; Corrado Brigante, presidente dell’Assri; Luigi Russo, presidente del Csv Salento; Sergio Sabato, imprenditore del sociale. Dopo la presentazione del progetto da parte delle allieve, gli intervenuti faranno il punto sul tema della formazione e delle opportunità lavorative nel sociale. // Il progetto Rispondendo all’avviso LE/05/2010 per i finanziamenti Por Puglia 2007 – 2013 (Asse II Occupabilità – “Azioni formative e orientative finalizzate alla promozione dell’accesso delle donne al mercato del lavoro”) Assri ha ideato un percorso formativo finalizzato alla promozione di figure specializzate, capaci di accompagnare i processi di de-istituzionalizzazione e di reinserimento familiare di soggetti in stato di dipendenza, disabilità, disagio mentale, anzianità. L’attività del “facilitatore dell’inserimento sociale di persone con difficoltà psico-fisiche” punta al recupero, allo sviluppo e al mantenimento del livello di autonomia dell’utente, per evitarne il ricovero in strutture residenziali incentivando i rapporti con i parenti e le persone più vicine, la comunità locale ed i servizi pubblici. A fronte dei 15 posti disponibili, destinati alle donne disoccupate inoccupate e inattive, immigrate, in situazione di disagio, iscritte negli elenchi dei Centri per l’Impiego della Provincia di Lecce, sono state presentate 52 domande. Le 15 allieve ora potranno spendere le competenze acquisite per rispondere ai fabbisogni del mercato del lavoro nel settore socio-assistenziale, sia in forma dipendente sia in forma autonoma. Nel realizzare l’iniziativa l’Assri ha avuto come partner: Camera di Commercio di Lecce, Csv Salento, Cooperativa Phoenix, Cooperativa per l’Assistenza Psico-Sociale, associazione Frisia, casa per anziani Villa Elena e Associazione Nuove Speranze.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!