Medicina della riproduzione. Il corso fa tappa a Nardò

Nardò. Al centro del seminario organizzato dalla SIdR, il tema della prevenzione della fertilità. Direttore del corso, Lamberto Coppola

NARDÒ – Nardò è la penultima tappa del Corso Itinerante di Medicina della Riproduzione organizzato dalla Società Italiana della Riproduzione (SIdR). Dopo aver già toccato città del centro-nord (Genova, Siena, Modena) e poco prima di raggiungere Palermo ad ottobre, Nardò diventa capitale per un giorno della Medicina della Riproduzione. Merito di Lamberto Coppola, segretario nazionale dalla SIdR, che è riuscito ad inserire il suo paese di adozione nel percorso nazionale del Corso. L’evento, che si terrà oggi nel Chiostro dei Carmelitani, permetterà agli operatori sanitari del Salento di aggiornarsi sull’importante tema della prevenzione della fertilità. “E’ necessaria una stretta collaborazione fra oncologi, ematologi, neurologi, medici di famiglia e specialisti della riproduzione – ha spiegato Coppola, direttore del corso – al fine di garantire un futuro genitoriale a tutti quei pazienti in età riproduttiva che devono sottoporsi a radioterapia o chemioterapia. Terapie di vitale importanza, ma caratterizzate da un'elevata gonadotossicità, cioè con effetti negativi sul tessuto testicolare ed ovarico. Diventa imperativo, quindi, informare i pazienti e metterli in condizione di decidere se crioconservare preventivamente ovociti e spermatozoi prima di intraprendere un percorso chemio-radioterapico”. Attorno a queste tematiche persiste ancora oggi un difetto di comunicazione o una circolazione non efficace di informazioni. Ed è proprio allo scopo di informare che la SIdR organizza corsi itineranti che toccano tutte le latitudini d’Italia. Tra l’altro, quello di oggi non è l’unico evento di tal genere organizzato nel Salento. Nelle giornate del 25 e 26 novembre la SIdR ha organizzato a Lecce il XVII Congresso Nazionale dedicato ad un tema sempre più dibattuto negli ultimi anni, l'inquinamento ambientale e le sue ricadute in termini di tumori della sfera riproduttiva ed infertilità.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!