Ennesimo sbarco: salvati sette profughi

La Guardia costiera aggancia una barca con a bordo sette disperati. Sono afghani e senegalesi

Sette immigrati sono stati tratti in salvo dalla Guardia Costiera di Otranto. A bordo di una piccola imbarcazione tentavano di raggiungere la costa salentina. Sono stati avvistati che si trovavano a largo di Porto Badisco, a 5 miglia di distanza. L'allarme è scattato alle 17 grazie ad una segnalazione dell'Atlatic, l'areo della Marina che per primo ha intercettato la barca. Insospettiti dall'elevato numero di “ospiti” sul natante, i membri dell'equipaggio del velivolo hanno allertato la Capitaneria di Porto idruntina che ha spedito in mare la motovedetta Cp 809, adatta alla ricerca e al soccorso. L'imbarcazione con a bordo gli immigrati è stata quindi agganciata e i sette occupanti extracomunitari – probabilmente afghani e senegalesi – sono stati soccorsi e rifocillati dal personale medico e paramedico del 118 di Otranto. Si trovano ora al “Don Tonino Bello” per l’espletamento delle procedure di identificazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment