Nasce a Cannole il museo dell’arte olearia

Cannole. La cerimonia di inaugurazione è fissata per sabato prossimo alle 19.30

CANNOLE – E’ stata necessaria un’attenta operazione di archeologia industriale ma il salto nel tempo ci è compiuto con successo. E così sabato prossimo sarà inaugurato a Cannole il museo dell’arte olearia e della civiltà contadina dedicato alla memoria del cav. Ubaldo Villani, figura di spicco nella vita politica e sociale del secolo scorso. Alla cerimonia, che partirà alle ore 19.30, interverranno gli eredi Villani e le autorità civili e religiose. Grazie all’impegno finanziario, ma sopratutto all’entusiasmo e al lavoro gratuito dei soci della locale Pro-loco, oltre alla collaborazione dell’archeologo cannolese Cristiano Villani, il vecchio frantoio Villani è stato riportato al suo stato originario. La presenza, pressoché intatta, di due strutture risalenti a epoche differenti permette al visitatore di seguire l’evolvere nel tempo delle tecniche di lavorazione delle olive e degli strumenti utilizzati.

Museo Cannole
Museo Cannole 2
Museo Cannole 3

Vi sono molti spazi dedicati al mondo contadino e alle testimonianze storiche relative al territorio. La struttura, inoltre, fungerà da contenitore culturale per mostre, dibattiti e altre attività che incrementeranno l’offerta turistica della comunità cannolese. (foto di Cristiano Villani)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!