Apulia film commission a Venezia

L’Apulia Film Commission alla mostra del Cinema di Venezia con tre opere

Il binomio è di quelli che fanno scintille. Ermanno Olmi e l'Apulia film commission. La poesia del maestro de 'L'albero degli zoccoli' si è trasferita a Bari, per girare lì, interamente, la sua ultima opera, “Il villaggio di cartone”, prodotta con il contributo dell'AFC. Sarà presentata fuori concorso alla sessantottesima mostra del cinema di Venezia. Olmi, tornato alla regia dopo “Centochiodi” e la parentesi documentaristica con le opere “Terra Madre” – presentato anche al Festival di Berlino – e “Rupi del vino”, ha girato per due mesi il suo nuovo film interamante a Bari, set allestito all’interno del Palaflorio, con il sostegno e il contributo dell’Apulia Film Commission. Sempre sostenuto e finanziato dall’Apulia Film Commission, si segnala anche la presenza del film “Ruggine” di Daniele Gaglianone, sezione “Giornate degli autori”, lungometraggio girato a Taranto (quartiere Paolo VI), con protagonisti Filippo Timi, Stefano Accorsi, Valerio Mastandrea e Valeria Solarino. Infine, il cortometraggio “Eco da luogo colpito” del regista pugliese Carlo Michele Schirinzi, partecipa alla sezione “Controcampo italiano”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment