Niente scontrini. Chiuso negozio cinese

Gagliano del Capo. Dall’inizio dell’anno le Fiamme gialle hanno chiuso 33 esercizi commerciali

Gagliano del Capo. Pizzicato per la quarta volta in due anni. Così le Fiamme gialle della Tenenza di Leuca hanno fatto scattare la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio commerciale. E’ successo a Gagliano del Capo, dove un negoziante cinese aveva omesso di rilasciare scontrini o ricevute fiscali per l’ennesima volta. Infatti, nei suoi confronti le Fiamme Gialle di Leuca avevano rilevato negli ultimi due anni quattro distinte violazioni riguardanti la mancata emissione degli scontrini fiscali e, di conseguenza, così come prevede la legge, è scattata la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio commerciale, disposta per un periodo di tre giorni dalla Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate. Dall’inizio dell’anno ad oggi, nello specifico settore la Guardia di Finanza di Lecce ha eseguito 33 provvedimenti di chiusura di esercizi commerciali, inoltrando all’Agenzia delle Entrate 96 nuove proposte di chiusura.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!