Operaio cade dal solaio. Cantiere sequestrato

Leverano. Giovanni Greco non rischia la vita, ma ha riportato diverse lesioni. In corso le indagini che stabiliranno dinamica dell’accaduto e responsabilità

LEVERANO – E’ caduto dall’altezza di 7 metri mentre stava lavorando su un solaio nel cantiere edile attivo nell’area urbana Leverano, in via Turati, dove sono in corso per lavori su una palazzina destinata ad uso residenziale e commerciale. Giovanni Greco, 54 anni, di Copertino, operaio edile dipendente della ditta “Mariano Costruzioni” è l’ultima vittima di un incidente sul lavoro. L’episodio si è verificato stamattina attorno alle ore 10. Al momento l’operaio si trova ricoverato presso l’ospedale “Vito Fazzi”, dove è sotto osservazione. Tuttavia, nonostante l’altezza considerevole, non sembrerebbe in pericolo di vita pur avendo riportato diverse lesioni. Sul posto, allertati dai colleghi di Greco, sono arrivati i soccorsi del servizio 118, oltre che dei carabinieri della Stazione di Leverano e dello Spesal di Lecce. Indagini sono in corso per definire modalità dell’infortunio e relative responsabilità. Intanto, su disposizione del dott. Nicola D’Amato, pubblico ministero della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce, il cantiere è stato sottoposto a sequestro.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!