Timbrava al Comune. Poi lavorava in proprio

Carpignano salentino. Occupato presso il Municipio, timbrava il cartellino e dopo andava a svolgere l’attività di idraulico con ditta intestata a suo nome

CARPIGNANO SALENTINO – Timbrava il cartellino regolarmente ogni giorno presso il Municipio di Carpignano Salentino dove era stato stabilizzato dallo scorso gennaio per svolgere l’attività di operaio manutentore. Poi usciva da Palazzo davanti agli occhi di tutti, non tradendo alcuna ansia, ed andava a svolgere un’altra professione, quella di idraulico in proprio. Con il risultato che a fine mese vedeva entrare nelle proprie tasche due stipendi, quello comunale e quello privato, guadagnato con la ditta di cui è titolare. E’ finito in manette stamattina Antonio Russo, classe 19654, di Carpignano. I carabinieri della Compagnia di Maglie hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Giovanni Gallo su richiesta del sostituto procuratore Giovanni De Palma.

Leave a Comment