Più Ficcadenti che Di Francesco

Allenatore del Lecce cercasi disperatamente. Il DS Carlo Osti conferma che nel week end sarà scelto il successore di Di Canio

Massimo Ficcadenti sembra essere in vantaggio su Eusebio Di Francesco per la guida tecnica dell'US Lecce. In ogni caso il contratto che i giallorossi sono in grado di offrire sarà annuale con opzione per il secondo anno. Ieri a Milano, il DS Carlo Osti ha incontrato Di Francesco (una carriera da centrocampista offensivo nel Piacenza e nella Roma) per parlare di compensi e, soprattutto, della situazione contrattuale del tecnico 41enne con la squadra del Pescara che non sarebbe molto intenzionata a lasciarlo andare via. Proprio sullo scoglio della squadra adriatica potrebbero infrangersi i sogni di Di Francesco che non ha ancora mai allenato in serie A. Per questo la strada che conduce a Ficcadenti sembra essere meno impervia. L'ex tecnico del Cesena, artefice della salvezza anticipata dei bianconeri e della successiva separazione consensuale dai romagnoli, è anch'egli poco più che quarantenne, costa relativamente poco ed ha una maggiore esperienza in serie A. Difficilmente potranno invece spuntarla Mandorlini, Novellino o Moriero. In serata Osti conferma che una decisione sarà presa nel fine settimana e che la Società sta “facendo delle valutazioni a 360 gradi su tutti i candidati. Preferiamo riflettere qualche giorno in più sperando di riuscire a trovare l’allenatore che faccia al caso nostro”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!