Referendum. Amati: ‘Aqp pubblico’

Bari. Oggi l’assessore Amati presenterà al Consiglio regionale degli emendamenti per la gestione pubblica dell’Acquedotto pugliese

BARI – L’acqua non si privatizza. L’acqua è di tutti. Gli italiani si sono espressi chiaramente, votando sì ai due quesiti sull’acqua. Ed i pugliesi hanno fatto altrettanto. Che succederà, dunque, proprio in Puglia, dove l’Acquedotto pugliese sta per affrontare in Regione il percorso di ripubblicizzazione? Fabiano Amati, assessore regionale alle Opere pubbliche, si è detto molto soddisfatto del risultato referendario. “Gli italiani sono molto più avanti della politica e dimostrano che nei momenti decisivi partecipano con entusiasmo per dare la rotta. Sono dell'opinione che la difesa della gestione pubblica del servizio idrico integrato abbia fatto da traino alla consultazione referendaria. Ora tocca a noi portare all'approvazione la legge di ripubblicizzazione di Aqp, sulla quale domani mattina (oggi, per chi legge, ndr) presenterò alcuni emendamenti per renderla conforme all'esito referendario e al nostro punto di vista culturale e politico”. Articolo correlato: Il quorum degli italiani

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!