“Da questo libro presto un film” è già in libreria

È già in libreria “Da questo libro presto un film”, opera prima dell'autrice leccese Simona Toma

È uscito solo da pochi giorni il libro della scrittrice leccese Simona Toma e, come c'era da aspettarsi, la creatura letteraria sta facendo parlare molto di sé. In trepidante attesa già da qualche tempo, tanti lettori salentini sono accorsi e hanno affollato, venerdì scorso, la sala del cineporto di Lecce per assistere alla presentazione ufficiale di “Da questo libro presto un film”, opera prima edita da Mondadori.  La Toma è, infatti, per la prima volta alle prese con un romanzo, ma la scrittura non è certo una novità nella sua vita. Bambina prodigio, fin dalla tenera età abbraccia l'arte; dopo il liceo classico e una laurea in giurisprudenza, regala soddisfazioni ad amici e familiari entrando nel meraviglioso mondo della produzione di TV, cinema e teatro. Si distingue, come sempre, per sensibilità, efficacia e dedizione, e il mondo della fama, dei capricci, della patinatura e dei “red carpet” la ricambia con ruoli di responsabilità; ma la qualità, umana e professionale, si sa, non ama essere gregaria e, come se di motore diesel si trattasse, l'animo profondo e versatile di Simona Toma esce alla distanza, regalandoci, maternamente, un tomo rosa.  Il colore, che grazie al neo-libro sta tornando in auge dopo un ventennio di oscurantismo cromatico, è un modo sopraffino per incorniciare uno stile, una vicenda, uno stato d'animo. Nulla condivide con l'obsoleto e stucchevole romanzo rosa. Questo è un più vivace e sorprendente “rosa Toma”. La storia di “Da questo libro presto un film” sfiora vicende di vita vissuta, ma, come tiene a specificare l'autrice, non è autobiografico. La trama è sì servita: “Toni ha diciotto anni, e fin qui va tutto bene: vive a Milano con la sua famiglia e con le sue migliori amiche, Clementina e Matilde. Poi arriva Filippo e, pur senza sentire cori di angeli, Toni se ne innamora perdutamente. Il fenomeno che le rubriche di posta del cuore chiamano “colpo di fulmine” per lei diventa una MISSIONE: se Filippo fa l’aiuto regista, non rimane altro che partecipare alle riprese del suo film! Questa decisione porta Toni e il suo buffo cuore lontano, addirittura in Puglia, e le sue amiche sono costrette a seguirla. Nel delirio di un set cinematografico, che a volte sembra uno zoo e altre un circo, tra costumisti variopinti, esseri mitologici metà uomo metà telefonino, registi in crisi, attrici che fanno della loro età un segreto di stato e litri di caffè, Toni scoprirà che l’amore e il cinema sono due mestieri molto faticosi. Soprattutto se arrivano insieme”. Con uno stile brillante e fresco, esordisce nel mondo della letteratura Simona Toma, e come ha già detto qualcuno, “sentiremo molto parlare di lei”. Con amore, s'intende.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!