Merce non sicura nel negozio cinese. Sequestri della Finanza

Casarano. Il titolare dell’attività è stato denunciato e rischia una multa da 500 a quasi 26mila euro

CASARANO – 604 articoli di bigiotteria e 63 capi di abbigliamento sono stati sequestrati dai finanzieri della Tenenza di Casarano. La merce, esposta in vendita in un negozio del posto gestito da cittadini cinesi, per un valore complessivo di circa 6mila euro, è risultata non in regola con le norme sulla sicurezza. Il titolare dell’attività sottoposta a controllo, un cittadino di nazionalità cinese di 45 anni, è stato denunciato ai competenti organi amministrativi per la violazione delle disposizioni del Codice del Consumo per la quale la legge prevede una sanzione amministrativa che va da 516 a 25.823 euro. Il servizio si inquadra in una più vasta attività di tutela dei mercati, finalizzata al contrasto della contraffazione dei prodotti ed alla tutela della normativa sulla sicurezza, condotta dal Comando Provinciale di Lecce che nell’anno in corso ha già portato, nello specifico comparto al sequestro di oltre 586mila pezzi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!