Negro: ‘In Puglia ha vinto la responsabilità’

Il Terzo polo ha conquistato in Puglia quattro Comuni. Secondo Salvatore Negro, presidente regionale Udc, sarebbe merito dell’attenzione che il partito riserva ai problemi della gente

“In Puglia ha vinto la politica della responsabilità e dell’attenzione verso i problemi della gente. Al ballottaggio il Terzo polo ha conquistato altri quattro Comuni. Un risultato che ci lascia soddisfatti e rafforza in noi la convinzione di essere sulla strada giusta”. Il presidente del Gruppo Udc alla Regione Puglia, Salvatore Negro, ha commentato così il risultato elettorale dei ballottaggi in Puglia dove il Terzo Polo è riuscito a spuntarla su quattro Comuni. Soddisfazione è stata espressa da parte del capogruppo Udc anche per il risultato di Angelo Cera eletto sindaco nel Comune di San Marco in Lamis. “La sua vittoria, come quelle degli sindaci, è frutto di grande attenzione verso i problemi concreti della gente e di quella politica della ‘responsabilità’ tracciata dal nostro leader Pierferdinando Casini”. “Ancora una volta – ha sottolineato Salvatore Negro – la presenza di Casini e del segretario Cesa in Puglia durante la campagna elettorale ha saputo trasmettere entusiasmo e far comprendere alla gente le novità della nuova linea politica dell’Unione di Centro che privilegia i programmi e gli uomini rispetto alla politica dei vecchi e superati schemi di centro-destra e centro-sinistra. La presenza di Casini e Cesa ha rappresentato un segno di grande attenzione verso il nostro territorio che ha ripagato con un risultato così importante che oltre ad inorgoglirci ci carica di responsabilità verso i nostri elettori ed i cittadini pugliesi. Ai nuovi sindaci dell’Udc e del Terzo Polo – ha concluso – auguriamo buon lavoro, assicurando tutto il sostegno del Gruppo regionale”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!