Orari e servizi dei bus? Tramite Gsm

Lecce. Nel capoluogo salentino il progetto pilota della Regione, finanziato con 743mila euro: 43 paline intelligenti che forniscono agli utenti informazioni sul trasporto urbano

LECCE. L’obiettivo è un trasporto pubblico efficiente e moderno che grazie all’innovazione tecnologica consenta di erogare servizi innovativi di informazione all’utenza. Ed a questo servirà la realizzazione a Lecce di un sistema di paline intelligenti. Il progetto è stato presentato dall’assessore regionale alla Mobilità Guglielmo Minervini. Consiste nell’istallazione nel Comune di Lecce di un moderno sistema di 43 paline intelligenti, realizzata con un finanziamento regionale di 743mila euro nell’ambito del programma di “Intervento integrato finalizzato allo sviluppo di una mobilità lenta per la sicurezza stradale”. “Le paline – ha spiegato Minervini – sono solo l’inizio nella prospettiva di ulteriori nuovi servizi. Bisogna perseguire la molto concreta possibilità di condividere le informazioni in tempo reale, ad esempio, anche sui cellulari dei cittadini, così come non è impossibile immaginare che attraverso gli stessi dispositivi mobili si possano effettuare i pagamenti degli abbonamenti. Insomma anche attraverso l’innovazione tecnologica passa la costruzione di una efficace alternativa all’uso dell’auto”. Il progetto di Lecce è un caso pilota. Nella programmazione della Regione è infatti inserita l’estensione dei moderni sistemi di infomobilità su tutta la rete pugliese. Le paline istallate a Lecce sono alimentate mediante pannelli solari, salvaguardando il principio di ecocompatibilità e sono collegate mediante GSM/GPRS ad un sistema centrale ubicato presso la sede operativa della Sgm che gestisce la flotta degli autobus. Il sistema consente all’utenza di avere in tempo reale tutte le informazioni relative al passaggio degli autobus e informazioni aggiuntive riguardanti orari teorici, scioperi, rivendite per l’acquisto dei biglietti. Mentre dal sistema centrale è possibile monitorare il servizio in maniera continuativa, con la possibilità di vedere in tempo reale la posizione dei veicoli e stimare i relativi anticipi e ritardi.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!