Artigianato d’eccellenza. Medaglia d'onore

GUARDA I VIDEO. Lecce. Oggi il taglio del nastro della manifestazione a cura di Simona Manca, assessora alla Cultura. Domani e domenica l’apertura al pubblico

LECCE – Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha assegnato alla Provincia di Lecce una medaglia d’onore, quale premio di rappresentanza all’edizione 2011 della manifestazione “Artigianato d’Eccellenza”, di cui l’Ente è partner. Un riconoscimento prestigioso che attesta la capacità della Provincia di Lecce di cogliere e valorizzare i prodotti ed i progetti del territorio, puntando su un evento capace di coniugare arte, creatività e solidarietà in modo nuovo ed originale. “Il riconoscimento del presidente della Repubblica – ha dichiarato la vice presidente ed assessora alla Cultura Simona Manca – ci rende orgogliosi perché riconosce la qualità di una iniziativa che, solo dopo due edizioni, è riuscita a proporsi come uno degli appuntamenti più attesi della primavera leccese, un evento che con intelligenza ed originalità è riuscito a raccogliere e valorizzare antiche tradizioni e saperi, di cui la nostra terrà è scrigno”. “La Provincia di Lecce, con una sua istanza formale del 25 marzo scorso – ha aggiunto Manca -, aveva richiesto al presidente della Repubblica, il patrocinio per questa iniziativa. L’attribuzione della medaglia d’onore che ci vede oggi protagonisti, rappresenta un attestato che testimonia il lavoro che con tenacia abbiamo messo in campo in questi anni. Il Salento, terra bellissima per le sue ricchezze paesaggistiche ed architettoniche, è oggi capace di offrire una proposta culturale importante anche legata all’artigianato di qualità”. E sarà proprio l’assessora alla Cultura a tagliare il nastro della manifestazione oggi, alle ore 18.30, a San Francesco della Scarpa. Sabato e domenica l’apertura al pubblico, dalle ore 10 sino alle 21. 26 maggio 2011 Artigianato d’eccellenza per il sociale LECCE – Siamo alla terza edizione. E c' è tanta attesa. Per un evento di tutto prestigio, artistico e culturale. Il 28 e 29 maggio, lo splendido scrigno di San Francesco della Scarpa, aprirà le porte all’”Artigianato d'Eccellenza“. Il terzo appuntamento che conferma, come dice la signora Maria Lucia Seracca Guerrieri Portaluri, ideatrice e promotrice, “che l’artigianato è parte importante della nostra storia e della nostra cultura. E’ diventato un appuntamento atteso per Lecce e non solo, riferimento per la riscoperta delle arti e degli antichi mestieri. Fare artigianato, raccogliere tradizioni lontane e preziose e saperi antichi”. Esporranno artigiani italiani e esteri. La creatività abbraccerà circa 60 espositori. Attese presenze salentine, italiane ed estere; alcuni nomi: la fondazione Le Costantine, la creatrice di moda Cheeky Pay, Mario di Donfrancesco, Franca Carallo. Personaggi noti e nobildonne con l’amore per la creatività, il bello, l’arte. La principessa Inès de Borbon dos Sicilias, con l’amore per la nostra terra. Felice di partecipare ad una iniziativa legata alla beneficienza. Monica Righi, Cosimo Gabrieli, Benedetta Brachetti Peretti, Vannozza Paravicini Crespi, per fare solo alcuni nomi. Un appuntamento che ancora una volta coniuga bellezza, creatività con la solidarietà. Parte dei proventi andrà infatti all’Ant ( Associazione nazionale tumori). L’evento lo scorso anno richiamò oltre 5mila persone. “Un appuntamento consolidato, un modo per fare cultura nel nostro territorio”, come ha sottolineato Simona Manca, vicepresidente della Provincia. Di cultura dell’artigianato ha parlato anche, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento, Antonio Cassiano, direttore del museo “Sigismondo Castromediano”. Tra le novità di questa edizione: piazza Carducci ospiterà maestri artigiani di mobili da giardino, vivaisti di grande fama e la rappresentazione dal vivo della cartapesta. E poi un’installazione del Museo Plart di Napoli “Cose impossibili: tavole d’autore”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!