In scooter con cane al guinzaglio. Denunciato

Gallipoli. Resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamento di animale. Queste la accuse a carico di un 25enne gallipolino

GALLIPOLI – Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di polizia di Gallipoli hanno denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamento di animali un 25enne gallipolino già noto alle forze dell’ordine. L’equipaggio di una volante aveva infatti notato un uomo a bordo di uno scooter che, senza casco, percorreva a velocità sostenuta una delle vie cittadine, portando al guinzaglio un cane di grossa taglia, in evidente affanno. All’alt della polizia, il conducente ha inizialmente mostrato di volersi fermare, ma poi ha improvvisamente lanciato il pitbull contro i poliziotti, dandosi alla fuga a bordo dello scooter. Gli agenti hanno così chiesto aiuto ad un’altra pattuglia, che si è posta all’inseguimento del giovane. Intanto,sul posto è giunta la convivente dell’uomo, che ha preso in custodia l’animale, visibilmente provato, in attesa di effettuare gli accertamenti di competenza del servizio veterinario della Asl. Dopo alcuni minuti, il giovane è stato rintracciato. Nel frattempo aveva abbandonato il ciclomotore, senza volerne riferire elementi identificativi. E’ stato quindi denunciato.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!