Furto al serbatoio Aqp. Danni in mezzo Salento

Corigliano d’Otranto. I ladri hanno portato via cavi, quadri elettrici e trasformatori. Disagi nell’erogazione dell’acqua in molti Comuni limitrofi

CORIGLIANO D’OTRANTO – Probabilmente neppure i responsabili del gesto si sarebbero aspettati le conseguenze effettivamente prodotte. Nel corso della notte ignoti hanno asportato i cavi di alimentazione, smontato i quadri elettrici e i trasformatori degli impianti elettrici a servizio del serbatoio di Corigliano d’Otranto. Il furto sta determinando lo svuotamento progressivo del serbatoio e quindi della rete a valle. Ciò ha causato la sospensione della regolare erogazione idrica nei Comuni di Maglie, Cutrofiano, Coriglliano d’Otranto, Galatina Castro, Diso Ortelle, Soleto, Scorrano, Castrignano dei Greci, Cursi, Martano, Bagnolo, Palmariggi, Uggiano la Chiesa, la zona ASI di Maglie, Giuggianello, Sanarica, Muro Leccese, Nociglia, San Cassiano e Botrugno. Dall’Acquedotto pugliese hanno fatto sapere che i lavori di riparazione sono stati avviati e procederanno ininterrottamente fino al completo ripristino delle opere danneggiate e della funzionalità del servizio. Al momento, comunque non è possibile prevedere la durata dell’intervento. Aqp si è comunque impegnato a garantire un minimo di flusso verso gli abitati interessati dal disagio. La raccomandazione è pertanto a razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate dalla interruzione idrica.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!