Destra contro sinistra a Sud del Sud

CASTRIGNANO DEL CAPO. Due modi opposti di “costruire” la lista elettorale: quella di Antonio Ferraro non annovera neppure una donna; l’altra è addirittura capeggiata da una lei, Anna Maria Rosafio

Di Paola Ancora CASTRIGNANO DEL CAPO – Si contendono la poltrona di sindaco di uno dei comuni più a Sud di Puglia, Antonio Ferraro per il centrodestra e Anna Maria Rosafio, per il centrosinistra. Ferraro capeggia la lista “Continuità Progresso”, costituita per lo più da consiglieri e assessori uscenti, con l’aggiunta di qualche candidatura di esponenti della società civile e del mondo delle professioni. Nessuna donna nella sua lista. Lui, Ferraro, ha 63 anni, è funzionario della Regione Puglia ed ha due figli. Anna Maria Rosafio ha 50 anni ed è alla sua seconda volta, come candidata per le comunali. E’ stata seduta fino ad oggi fra i banchi dell’opposizione e guida la lista “Città Insieme”, prevalentemente di centrosinistra con alcuni elementi di destra. Fa la psicologa in un centro di riabilitazione per disabili.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!