Aree vaste. ‘Vendola sordo’

Bari. Secondo il consigliere Salvatore Greco il presidente della regione non avrebbe dato importanza alle sollecitazioni dei sindaci

BARI – “E’ da giugno dello scorso anno che i sindaci chiedono un incontro a Vendola perché si attivi e non si perdano le ingenti risorse destinate alle Aree vaste”. Lo ha dichiarato il coordinatore regionale della Puglia prima di tutto, Salvatore Greco, che al presidente della regione Nichi Vendola rimprovera di non aver saputo cogliere la preoccupazione dei sindaci e di aver posto poca attenzione nei confronti dell’eventualità della perdita dei finanziamenti destinati alle Aree vaste. “Già un anno fa – ha aggiunto il consigliere regionale – il sindaco di Lecce e quello di Bari si fecero promotori, in maniera bipartisan verrebbe da dire, di una richiesta di maggiore impegno da parte della Regione: un invito evidentemente caduto nel vuoto quando mancano ormai poco più di due anni al termine ultimo che segnerà l'uscita della Puglia dal bacino di quei territori che potranno contare sui finanziamenti europei per l'obiettivo Convergenza col rischio concreto di vedere tornare indietro finanziamenti di importi esorbitanti”. “Inizialmente – conclude Greco – la Regione aveva fatto sapere che si sarebbe proceduto per stralci, poi neppure quello: l'ennesima conferma della sconcertante inadeguatezza di chi guida la Puglia”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!