Ospedali di Nardò, Campi, Gagliano verso la chiusura

Il TAR di Bari da ragione alla Regione. Il piano di riordino è coerente con l'intesa ministeriale

Gli ospedali di Campi Salentina, Gagliano del Capo e Nardò saranno chiusi. Il Tribunale Amministrativo Regionale di Bari ha infatti respinto i ricorsi contro il piano di rientro sanitario della Regione Puglia. La sentenza chiarisce come ci sia sostanziale coerenza tra i criteri stabiliti per la disattivazione dei presidi ospedalieri nell'accordo ministeriale e l’effettiva implementazione del piano di rientro e di riordino. I giudici non entrano nel merito delle previste soppressioni, mentre riguardo agli accorpamenti li considerano perfettamente logici e funzionali. I tre ospedali possono e devono essere squindi acrificati a queste esigenze. Resta ancora in piedi l’ipotesi di ricorso al Consiglio di Stato da parte dei ricorrenti: i Comuni di Nardò e Gagliano, l'Unione dei Comuni del Nord Salento (Campi Salentina, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) e il Comitato “Spes Civium”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!