Vandali al Virgilio

Lecce. Ignoti hanno rubato gli spiccioli dai distributori di caffè, svuotato sul pavimento i cestini della spazzatura ed “imbiancato” pavimento e suppellettili con un estintore

LECCE – La scorsa notte si sono introdotti nella sede distaccata linguistico Brocca del liceo classico “Virgilio” di via Martiri d’Otranto, strada parallela di viale Gallipoli. E, dato che l’istituto non è dotato di sistema d’allarme, si sono intrattenuti per diversi minuti agendo indisturbati. Un atto vandalico dopo l’altro, con l’unico intento di arrecare danno a ciò che trovavano nella loro strada. I responsabili sono ancora sconosciuti ai carabinieri che sono stati avvisati dell’accaduto solo stamattina, alla ripresa delle lezioni. La banda, certamente composta da più persone, ha forzato i distributori automatici di caffè, prelevandone gli spiccioli. Poi hanno svuotato i cestini dei rifiuti sul pavimento. Infine, saliti al piano superiore, hanno svuotato il contenuto di un estintore su pavimento ed arredo d’aula.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment