'Energia'. 20 milioni di euro per progetti innovativi

Avviso pubblico per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili su edifici pubblici. L'iniziativa si rivolge alle aree dell'obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia)

Puglia, Calabria, Campania e Sicilia avevano risposto con una progettazione di buon livello ai primi bandi del “Poi” 'Energie rinnovabili e risparmio energetico' 2007 – 2013, il programma con cui si vuole aumentare la quota di energia consumata proveniente da fonti rinnovabili e di sostenere azioni per aumentare l'efficienza energetica. Lo avevano riferito, durante un incontro a Catanzaro, Antonio Strambaci Scarcia e Simonetta Piezzo, della Direzione Generale per lo sviluppo sostenibile, il clima e l'energia del Ministero dell'Ambiente. In particolare, erano stati analizzati i risultati del bando relativo alla Linea 1.3 – “Interventi a sostegno della produzione di energia da fonti rinnovabili nell'ambito dell'efficientamento energetico degli edifici e utenze energetiche pubbliche o ad uso pubbliche ” – per la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, che ha finanziato ben 106 progetti nelle quattro Regioni con la seguente erogazione: in Sicilia 21 con oltre 5,5 milioni di euro per il settore elettrico (fotovoltaico e cogenerazione) e quasi 2 milioni di euro per quello termico (solare e biomasse); in Puglia 26 con oltre 5,4 milioni per progetti nel settore elettrico (fotovoltaico) e oltre 2 milioni per il termico (solare e geotermico); in Calabria 28 con oltre 6 milioni di euro per l'elettrico (fotovoltaico e cogenerazione) e oltre 1,4 milioni per il termico (solare e biomasse); in Campania 31 con oltre 4,4 milioni per l'elettrico (fotovoltaico) e poco più di 3 per il termico (solare, geotermico e biomasse). Elenco progetti finanziati Sulla base di questi risultati, è stato poi annunciato l'avviso pubblico per il finanziamento di progetti esemplari di produzione di energia da fonti rinnovabili su edifici pubblici, con dotazione finanziaria di 20 milioni di euro. L'iniziativa si rivolge a Ministeri, Università, Regioni, Province, Comuni e Comunità Montane delle aree dell'obiettivo Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) e ha, tra i suoi principali obiettivi, l’aumento della quota di energia proveniente da fonti rinnovabili e il miglioramento dell’efficienza energetica, promuovendo allo stesso tempo le opportunità di sviluppo locale e di nuova occupazione. Sono finanziabili i progetti che prevedono l'utilizzo delle seguenti tecnologie: – Impianti di cogenerazione e di trigenerazione ad alto rendimento alimentati da fonti rinnovabili; – Impianti solari termici anche con sistema di “solar cooling”; – Pompe di calore geotermiche a bassa entalpia; – Impianti eolici operanti in regime di scambio sul posto. Le domande devono essere trasmesse entro il 20 aprile 2011 al Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per l'Energia Nucleare, le Energie Rinnovabili e l'Efficienza Energetica – Via Molise, 2 – 00187 Roma.

Leave a Comment