Select your Top Menu from wp menus

I cittadini danno i voti all'Amministrazione

Trepuzzi. Misurare la soddisfazione dei cittadini rispetto ai servizi del Comune. Anche on line. E’ il progetto “Cittadini o clienti?“, targato Unione dei Comuni Nord Salento. Alla presentazione interverrà la vicepresidente Capone

TREPUZZI. Misurare l’indice di gradimento dei cittadini rispetto ai servizi forniti dal Comune. Di tanto si dibatterà nel corso della conferenza di presentazione del progetto “Cittadini o clienti? – Realizzazione di modelli innovativi di customer” che avrà luogo alle 16 di oggi presso la sala consiliare del Comune di Trepuzzi. All’incontro prenderà parte anche la vicepresidente della Regione Puglia Loredana Capone. Il progetto è infatti promosso dalla Regione Puglia e finanziato sulla base di quanto disposto dal Decreto del 28 maggio 2010, attuativo della Legge del 23 dicembre 2000 n. 388, con la quale il Ministero per lo Sviluppo Economico ha inteso destinare alle Regioni fondi per interventi mirati all’educazione, informazione e assistenza a favore dei consumatori ed utenti. Il progetto, che la Regione Puglia ha inserito nel Programma “La Puglia tutela il consumo” su proposta dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, è stato ideato dalla società leccese “Pro’ago”, specializzata in assistenza tecnica agli enti locali in ordine a piani e progetti di sviluppo, e prevede la realizzazione di un’indagine coordinata, anche on line, di customer satisfaction dei servizi pubblici, da realizzare nel territorio amministrato dai Comuni dell’Unione. L’iniziativa si inserisce nel processo di trasformazione e modernizzazione delle amministrazioni locali auspicato dal Ministero della Funzione Pubblica, che attribuisce un ruolo centrale al cittadino, non solo nella veste di destinatario dei servizi, ma anche quale risorsa strategica per valutare la rispondenza dei servizi erogati ai bisogni reali, così come percepiti dai soggetti fruitori. “Cittadini o clienti?” ambisce a costruire un prototipo applicativo di “citizen relationship management (Crm)” per analizzare i dati forniti dagli utenti durante le interazioni cittadino-amministrazione, con l’obiettivo di definire meglio i servizi, consentire sistemi di personalizzazione sempre maggiori e attivare nuovi canali di comunicazione diretta con i Comuni. Il primo step di progetto che vedrà la somministrazione di questionari di customer satisfaction e la contestuale realizzazione di focus-group con operatori interni alle sei amministrazioni e gruppi omogenei di cittadini (associazioni di consumatori, organizzazioni di volontariato, gruppi parrocchiali, ecc.), si concluderà il 31 luglio con la raccolta e l’interpretazione dei dati contenuti nei questionari. I risultati ottenuti dalle indagini saranno di preziosa importanza ai fini della stesura e della pubblicazione di una “Carta dei Servizi del cittadino”, strumento con la quale l’Unione dei Comuni del Nord Salento potrà garantire alcuni standard, rendendoli pubblici. All’incontro prenderanno parte anche il presidente dell’Unione dei Comuni del Nord Salento, Cosimo Valzano, il dirigente del Servizio Attività Economiche – Consumatori della Regione Puglia, Pietro Trabace e i sindaci delle sei Amministrazioni comunali coinvolte dal progetto.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!