Incendi boschivi. Il vademecum della Prefettura

Lecce. On line una serie di regole e consigli sul come comportarsi durante le gite pasquali previste nel mese di aprile

È on line, sul sito della Prefettura di Lecce, sezione 'Protezione civile', l'opuscolo con le regole di comportamento in caso di incendi boschivi. Il rischio, infatti, aumenta in vista delle festività pasquali, tra poco meno di un mese, e delle tradizionali gite fuori città. La prefettura si è mossa per tempo, indicando alla popolazione tutte le regole di comportamento, più o meno intuitive, da adottare, ricordando i numeri da chiamare – 115 per i Vigili del fuoco e 1515 per il Corpo forestale dello Stato – e invitando i sindaci della provincia ad adottare le misure opportune e necessarie per prevenire e, nel caso, fronteggiare al meglio eventuali situazioni di emergenza. Tra le misure consigliate agli amministratori locali, una pulizia particolarmente accurata delle aree boscate nella settimana precedente la Pasqua e nelle giornate successive alle festività, la reperibilità h/24 dei comandi di Polizia locale, un'efficace attività di informazione e comunicazione ai cittadini sulle forme di prevenzione antincendi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment