Scommesse illegali. Chiusa agenzia

Copertino. Il gestore, sprovvisto delle autorizzazioni previste dalle leggi, raccoglieva e gestiva puntate su eventi sportivi

Continua l’attività delle Fiamme Gialle a contrasto del gioco illegale. Ancora una volta, i Finanzieri della Brigata di Porto Cesareo hanno individuato un giro di scommesse clandestine on line legate ad eventi sportivi. Il gestore del centro illegale di Copertino, sprovvisto delle autorizzazioni previste dalle leggi di Pubblica Sicurezza, raccoglieva e gestiva telematicamente scommesse su eventi sportivi. I finanzieri, constatata la totale assenza delle autorizzazioni prescritte, operavano una perquisizione all’interno dei locali del centro scommesse, rilevando il collegamento telematico dei videoterminali a un sito illegale riconducibile verosimilmente ad una società estera. L’attività si concludeva con il sequestro complessivo di sette hard disk, la somma di 293 euro quale provento dell’attività illecita e la denuncia a piede libero del gestore, per il reato di esercizio di scommesse clandestine.

Leave a Comment