Dai domiciliari in cella per estorsione e rapina

Lecce. L'uomo deve espiare un residuo di pena di tre anni e dieci mesi

Luca Centonze, 34enne leccese, è stato arrestato ieri dai carabinieri della locale Stazione in ottemperanza all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lecce – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo lo stesso espiare un residuo di pena di tre anni e dieci mesi di reclusione per reati concorso in estorsione continuata e rapina. L'uomo, già ai domiciliari è stato associato presso la Casa Circondariale del capoluogo.

Leave a Comment