'Premio Dolmen Salento 2011' all'Apt di Lecce

Roma. Il riconoscimento è stato conferito alla commissaria Stefania Mandurino per il contributo dato allo sviluppo del territorio grazie alle innumerevoli iniziative organizzate

L’Associazione “Salento Nostro”, presieduta da Antonio Russo ha consegnato alla commissaria dell’Apt di Lecce, Stefania Mandurino, il “Premio Dolmen Salento 2011” per il “contributo dato allo sviluppo del Salento con le innumerevoli iniziative organizzate”. La giuria era presieduta dal regista, attore, sceneggiatore Enzo Pascal Pezzuto, nativo di Squinzano. La premiazione è avvenuta ieri, a Roma, durante la presentazione della rassegna del “Festival Internazionale del Film Turistico” diretto da Antonio Primiceri, che si terrà a maggio a Lecce. Testimonial dell’evento è stata la salentina doc residente a Roma, l’attrice e sceneggiatrice, Francesca Stajano. Insieme alla Mandurino hanno ricevuto il “Premio Dolmen Salento 2011”, il regista Pasquale Squitieri, il sindaco di Lecce Paolo Perrone, il cantante Albano Carrisi, Elettra Ferrau direttore generale dell'Annuario del Cinema Italiano e Audiovisivi, Antonio Primiceri direttore Festival Film Turistico, Fulvio Filo Schiavoni (Museo Della Civiltà del Vino Primitivo), Gianni Ippoliti, conduttore e autore programmi televisivi, il giornalista Tg Rai Puglia, Marcello Favale, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, l’attrice Francesca Stajano, l’albergatore Franco Roscioli, lo stilista e costumista Rai, Antonio Ventura De Gnon, Antonio Stampate, consigliere del Comune di Roma e Damiano Vicentelli dell’Associazione “Giovani e Barocco”. “Come lo scorso anno – afferma il presidente Russo – ancora a Roma sono stati consegnati i Premi Dolmen Salento dove vive la più numerosa comunità di salentini. Nel Lazio, infatti, da oltre un secolo, si sono stabilite numerose famiglie di etnia salentina che portarono la coltivazione del tabacco nelle campagne della provincia di Latina e dell’alta Tuscia. Lunedì scorso c’è stata una simpatica rimpatriata tra salentini di Roma, a due anni dalla costituzione dell’Associazione da me presieduta che, annovera, come presidente onorario, il giornalista Antonio Conte, presidente della Federazione Europea Stampa turistica”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!