Lecce-Albania. Unione di culture per costruire il futuro

Lecce. L’accordo siglato dall’Università europea per il turismo di Tirana e l’Agenzia per il Patrimonio culturale euro mediterraneo

LECCE – Promuovere e sviluppare progetti finalizzati alla valorizzazione della cultura e del patrimonio culturale e allo sviluppo economico dei territori. E’ questo lo scopo dell’accordo firmato ieri dall'Università europea per il turismo di Tirana e l'Agenzia per il Patrimonio culturale euro mediterraneo. I due enti promuoveranno e realizzeranno insieme attività culturali e di alta formazione incentrate sullo studio di tematiche attinenti la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e turistico di due territori, l’Albania e il Salento, che il mare divide e al tempo stesso unisce, nella convinzione che cultura, turismo e ambiente siano le risorse possibili su cui puntare per dare impulso a economia e progresso sociale. Le attività che verranno sviluppate contribuiranno quindi a sostenere lo sviluppo di un sistema formativo capace di intercettare i saperi innovativi e promuovere processi di crescita culturale e sociale. L’accordo è stato fortemente voluto dal rettore dell’Università Europea per il Turismo, Salvatore Messina, e dalla presidente dell’Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, Adriana Poli Bortone. “Questa collaborazione – ha spiegato quest’ultima – ha come base fondante la convinzione che la valorizzazione del patrimonio culturale e turistico possa costituire una leva per lo sviluppo sociale e un volano per dare impulso alla crescita economica dei territori. Questo accordo è un punto di arrivo, ma anche di partenza perché schiude nuove opportunità di sviluppo concreto e arriva a colmare un vuoto istituzionale: la mancanza, cioè, di un ente che faccia da unione, da raccordo e da collante fra le esigenze di potenziamento economico, le direttive delle politiche degli stati nazionali e degli organismi internazionali, e la realizzazione concreta di progetti e iniziative volte a promuovere lo sviluppo e la crescita dei nostri territori”. La prima iniziativa che verrà organizzata e promossa congiuntamente è l’apertura della campagna di preiscrizioni al Master di primo livello in Turismo, per l’anno accademico 2010/2011. Il master avrà durata annuale; 50 è il numero dei posti messi a concorso. Le lezioni si terranno presso la sede dell’Agenzia per il Patrimonio culturale Euromediterraneo, in Via Libertini 15/A a Lecce. Possono iscriversi sia neolaureati che intendono intraprendere una attività qualificante nel settore del turismo sia professionisti che vogliano consolidare le proprie competenze o riposizionarsi professionalmente nel settore turistico. Si può già presentare domanda di preiscrizione, o manifestare il proprio interesse per il corso scrivendo ai seguenti indirizzi: segreteriamaster.italia@euft.eu, info@agenziaeuromed.it, o telefonando allo 0832.301484. Informazioni e dettagli sono, inoltre, disponibili su www.euft.eu; www.agenziaeuromed.it.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati