Fotovoltaico: nuovo impianto da 3 mw nel Salento

Lecce. Concessa una nuova autorizzazione dalla Regione Puglia in località “Tarallo”. L’impianto di produzione di energia elettrica non è soggetto a verifica ambientale in quanto inferiore a 15 Mw

Ancora fotovoltaico nel Salento. La Regione ha concesso un'autorizzazione Unica alla costruzione e all'esercizio (nonché per le opere connesse e le infrastrutture indispensabili) di un impianto di produzione di energia elettrica da fonte solare della potenza elettrica di 2,99376 Mw, ubicato nel Comune di Lecce, località “Tarallo”. Si aggiorna così, la contabilità della potenza che aggiunge, per l'intero territorio, ai 260 Mw, (verificati nel periodo tra il 21 gennaio – 4 febbraio) anche i 4,963 e 4,492 Mw dei nuovi impianti autorizzati a Gioia del Colle (località “Masseria il Bambino”) nel Comune di Corato (in località “Tingo Tingo”). L'autorizzazione avrà durata ventennale, per le opere a carico della società “Ergyca Solare srl” di Milano, a partire dalla data di inizio dei lavori. L’impianto di produzione di energia elettrica, definito di pubblica utilità, non è soggetto a verifica ambientale in quanto inferiore a 15 Mw. Articolo correlato Fotovoltaico: 260 megawatt in 2 settimane (21 febbraio 2011)

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!