Stalking e tentata violenza sessuale. Cinque anni e mezzo di reclusione

Lecce. Un 54enne di Casarano avrebbe perseguitato la sua vittima ed in un’occasione avrebbe tentato di violentarla minacciandola con un coltello

LECCE – E’ stato condannato a cinque anni e mezzo di carcere dai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Lecce, R.D.M., 45enne di Casarano, accusato di molestia e tentata violenza sessuale nei confronti di una ragazza della quale diceva di essere innamorato. Talmente innamorato da seguirla, pedinarla ed ossessionarla con continue proposte a sfondo sessuale. Gli episodi denunciati dalla giovane ai carabinieri di Casarano risalgono al 6 febbraio 2008. L’uomo avrebbe cercato di bloccare la donna che era scesa dall’auto per raggiungere casa di un’amica. In quell’occasione, nell’intenzione di violentarla, le avrebbe puntato un coltello al volto e cercato di coprirle la bocca con una mano. Tra i numerosi episodi di stalking riferiti dalla giovane, anche la minaccia di darle fuoco da parte del 54enne.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati