Beni culturali: contributi per Ugento

Finanziamenti della Presidenza del Consiglio per l'area archeologica di Torre San Giovanni e la Parrocchia San Giovanni Bosco

La Presidenza del Consiglio ha riconosciuto al Comune di Ugento l’importo di 198.180,32 euro per il recupero e la valorizzazione dell’area archeologica sita nella frazione di Torre San Giovanni Il Comune informa che il progetto prende in considerazione un’area di particolare rilevanza storico-archeologica nella quale sono riconosciuti significativi resti di età Messapica e Romana (tratto di mura a doppia cortina, vasche ricavate nel banco calcarenitico, strutture murarie di età romana, elementi di necropoli, carraie) che costituiscono un complesso di indubbio interesse ubicato in una località balneare di grande richiamo turistico. Questo finanziamento andrebbe ad integrare il contributo di 150mila euro assegnato con decreto nel Ministero dell’Economia del 9 giugno 2010. Altrettanto significativo è il finanziamento di 89.166,34 euro accordato alla Parrocchia San Giovanni Bosco di Ugento, per il restauro delle decorazioni pittoriche e il recupero dell’unità figurativa interna della Chiesa dedicata alla Madonna del Curato. Il progetto, elaborato dai ragazzi dell’Istituto Statale d’Arte di Parabita, coordinati dai professori Antonio Novembre e Silvano Cataldi, è stato depositato in seguito al perfezionamento di un protocollo d’intesa (del 13 marzo 2004), promosso dall’associazione culturale “Don Bosco”, presieduta da Cosimo Pierri, sottoscritto in tra la Parrocchia “San Giovanni Bosco”, il Comune di Ugento – Assessorato alla Cultura e lo stesso Istituto scolastico. Con questa somma si auspica che venga presto restituita agli antichi splendori un bene dichiarato di interesse storico artistico con declaratoria del 29 maggio 1985 emesso dal competente Ministero per il tramite della Soprintendenza di Settore.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati