Parte il 'Treno della Memoria 2011'

Bari. Inizia dalla Stazione Centrale, il 12 febbraio prossimo, il viaggio di 700 giovani verso i campi di concentramento nazifascisti

L’associazione culturale ed ente di promozione sociale “Terra del Fuoco-Mediterranea”, per il sesto anno consecutivo, annunica la partenza del “Treno della Memoria 2011”, il 12 febbraio 2011 dalla stazione di Bari Centrale e trasporterà giovani provenienti da Puglia, Calabria, Sicilia, Marche, Emilia- Romagna, Campania. L’appuntamento è al “Teatro Piccinni” del capoluogo, alle ore 9.30, quando inizierà l'assemblea. Durante questo momento di condivisione, interverranno il sindaco di Bari, Michele Emiliano, il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli, il presidente dell’Anpi Puglia, Vito Antonio Leuzzi, il responsabile pugliese di “Libera: Associazioni, nomi e numeri contro le Mafie”, Alessandro Cobianchi, il presidente di “Terra del Fuoco”, Michele Curto, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola e il presidente di “Terra del Fuoco-Mediterranea”, Paolo Paticchio. Dopo l’assemblea si svolgerà un corteo che, dal teatro, si dirigerà verso la Stazione Centrale e altre 700 persone potranno vivere questa esperienza di crescita personale e collettiva. “La memoria conta veramente solo se si tiene l'impronta del passato ed il progetto del futuro, se permette di fare senza dimenticare, di diventare senza smettere di essere, di essere senza smettere di diventare.” (Italo Calvino). La memoria che ci insegna a cambiare, a trasformarci e a trasformare ciò che non va. Il “Treno della Memoria” è questo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati