Assalta bar e tenta la fuga: ripreso

Salice salentino. Il rapinatore fugge in moto, ma a causa del terreno sdrucciolevole cade e i carabinieri lo raggiungono

Tentato furto ai danni del bar “Espresso cafe” di Salice salentino, all'interno del distributore di carburanti “Esso”. Nella tarda serata di ieri, i carabinieri dell'Aliquota radiomobile della compagnia di Campi hanno tratto in arresto Massimiliano Perrone, geometra pregiudicato classe '72 di Guagnano. Perrone è riuscito a introdursi nell'esercizio dopo aver rotto una finestra laterale e ha sottratto 200 euro dal registratore di cassa. Poi ha tentato di darsi alla fuga, ma il sistema di videosorveglianza, ha segnalato l'effrazione alla centrale operativa dell'Istituto di vigilanza che immediatamente ha inviato una pattuglia e ha allertato i carabinieri. Perrone ha cercato di allontanarsi a bordo di una moto, ma a causa dell'asfalto sdrucciolevole, ha perso l'equilibro ed è caduto. Così è stato raggiunto dai carabinieri che hanno potuto accertare definitivamente la sua colpevolezza, visionando i filmati del sistema di videosorveglianza. I soldi sono stati restituiti al proprietario e Perrone è stato accompagnato in carcere.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati