Impresa ed innovazione in Terra d’Arneo

Domani la presentazione del Piano di sviluppo locale. Aziende agricole e turismo rurale al centro degli interventi

“Nuove sfide ci preparano al futuro. Nuovi orizzonti per un territorio sempre più impegnato, ricco e vivace”. Con queste parole Cosimo Durante, presidente del Gal Terra d’Arneo, descrive la presentazione del “Piano di sviluppo locale, Impresa e innovazione in Terra d’Arneo”, che avrà luogo domani (ore 17.30) a Veglie, presso la Struttura Fieristica sulla strada per Salice Salentino. “Il Gal Terra d’Arneo, forte della positiva esperienza maturata e dei risultati conseguiti con l’attuazione dei Programmi comunitari ‘Leader’ e ‘Leader +’ – continua Durante – avvia la fase d’attuazione del piano di sviluppo locale ‘Impresa e Innovazione in terra d’Arneo’. L’impianto in oggetto punta a sostenere un processo di sviluppo del territorio, attraverso il rafforzamento del tessuto agricolo e della micro-impresa”. Il Piano di sviluppo locale prevede azioni mirate alla diversificazione delle aziende agricole, al sostegno della piccola impresa, all’incentivazione delle attività di turismo rurale e alla valorizzazione delle risorse della natura, della cultura e della tradizione della Terra d’Arneo. “Si prevedono – anticipa il presidente del Gal – interventi strutturali e investimenti immateriali a sostegno delle imprese e degli enti locali che riguarderanno il turismo agricolo, quello rurale, il turismo culturale, naturalistico l’artigianato e il commercio”. La giornata di presentazione del Piano di Sviluppo Locale del Gal Terra d’Arneo, si pone al centro di un fecondo dibattito che chiama in causa le profonde ragioni del territorio, la sua vocazione e il punto di vista dello sviluppo strategico di tutto il territorio. “I Gruppi di Azione Locale – conclude Durante – possono offrire interessanti contributi in termini di opportunità, occasioni lavorative, intese programmatiche e programmazione sinergica”. La manifestazione prenderà il via con i saluti di Sandro Aprile, sindaco di Veglie, e proseguirà con gli interventi di Durante e dei rappresentanti delle associazioni di categoria. Le conclusioni saranno affidate a Dario Stefano, assessore regionale alle Risorse agroalimentari.

Leave a Comment