'Anteprima' e 'Ouverture': intervista al musicologo Eraldo Martucci

Due i cicli di conferenze di introduzione alle opere della Stagione sinfonica della Provincia, che si terranno presso il museo “S. Castromediano” di Lecce

Anche quest’anno, all’interno della 42 Stagione Lirica della Provincia di Lecce, ci saranno i due cicli di conferenze di introduzione alle opere e si terranno presso il museo “S. Castromediano” di Lecce. Tornano “Anteprima” e “Ouverture”. “Anteprima” è ideato dalla Provincia di Lecce e dall’Associazione “Nireo” e coordinato da Antonio Cassiano, direttore del museo “S. Castromediano” e dirigente del Servizio Attività Culturali e Museali della Provincia, e da Eraldo Martucci, critico musicale e vicepresidente della Fondazione Ico “Tito Schipa” e della “Nireo”. Il ciclo di conferenze “Ouverture” è organizzato dalla Provincia di Lecce e dall’Associazione Amici della Lirica “Tito Schipa” di Lecce con la consulenza artistica di Maurilio Manca. Abbiamo intervistato il musicologo Eraldo Martucci che ci parla dell’iniziativa. Il prossimo appuntamento lunedì 24 gennaio alle 18.30 al museo “S. Castromediano”. Verrà ricordata Joan Sutherland, il grande soprano australiano, scomparsa pochi mesi fa e che nel 1998 fu ospite della Stagione Lirica leccese. E lo stesso Eraldo Martucci racconterà la straordinaria carriera attraverso una serie di proiezioni, alcune delle quali inedite. Per il ciclo di conferenze “Ouverture” appuntamento questa sera alle 18.30 con la prima, sulla struttura musicale de “La fanciulla del West”.

Eraldo Martucci-Musicologo from Salento Quotidiano on Vimeo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati