Un bando in memoria di don Gaetano Quarta

Due borse di studio sono state messe in palio dal Centro di fede e cultura intitolato al sacerdote e docente scomparso nel 2003

Il Centro Fede e Cultura don Gaetano Quarta costituito nel desiderio di riunire i numerosi amici di don Gaetano sacerdote e studioso di scienze umane scomparso il 3 ottobre del 2003, lo ricorda indicendo un concorso per due borse di studio. Il bando è rivolto a laureati presso l'Università del Salento o a dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo presso lo stesso Ateneo, a laureati in Teologia presso la Facoltà Teologica “Pio XI” di Molfetta e a laureati (laurea magistrale) in Scienze religiose presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose di Lecce. Gli interessati potranno richiedere copia del bando di concorso inviando una e-mail all’indirizzo ass.dongaetanoquarta@libero.it // Chi era don Gaetano Don Gaetano era una figura poliedrica, dai molteplici interessi e dalle numerose occupazioni sia nell’ambito sacerdotale sia in quello universitario. Docente ordinario di Psicologia clinica nella facoltà di Scienze della formazione presso l’Università degli studi di Lecce, ha avuto l’incarico per l’insegnamento di Psicologia generale e Psicologia dell’handicap e della riabilitazione. Ha organizzato e diretto corsi per insegnanti di sostegno presso l’Università e diretto il corso di perfezionamento in Medicina sociale. Ha fondato e diretto il Centro culturale Lithostrotos. Componente del Comitato provinciale della pubblica amministrazione per le problematiche giovanili, ha diretto numerose riviste e collane editoriali. Ha costituito la Fondazione “Gaetano Quarta Onlus” che ha come interesse la cultura e la creatività. Ha collaborato con l’Unicef per i problemi educativi dell’infanzia del mondo.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati