Pesca di frodo: sanzioni per 8mila euro

Gallipoli. La Sezione Navale della Finanza ha dato vita a una serie di controlli nell’ambito di attività economiche legate al mare

Le Fiamme Gialle della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza hanno dato vita a una serie di controlli di polizia nell’ambito delle attività economiche collegate al mare. I finanzieri hanno constatato, nei confronti di quattro persone, la violazione di specifiche ordinanze dell’Autorità Marittima poste a tutela dell’ambiente e della sicurezza della navigazione disponendo sanzioni per oltre ottomila euro. Sottoposte a sequestro le attrezzature da sub e il prodotto ittico pescato illegalmente. Inoltre, una rete da posta, priva di segnalazioni, è stata rinvenuta e sequestrata in prossimità delle acque portuali. Inoltre, in due distinte operazioni di servizio, in materia di accise, sono stati sanzionati i comandanti di due pescherecci per violazioni contabili inerenti l’imbarco di carbolubrificante “uso pesca” in regime.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati