Salento: terreni e immobili confiscati alla criminalità organizzata

Fine anno. Tempo di censimenti. Da aprile a ottobre, in Puglia, sono stati assegnati oltre 20 beni sottratti ai patrimoni mafiosi

Come noto, il sequestro e la confisca dei beni costituisce uno degli strumenti più importanti di lotta e contrasto alle mafie. Assegnare i patrimoni strappati alla criminalità organizzata, da destinare al riuso sociale in favore della collettività è risorsa per lo sviluppo del territorio. Anche contro la rassegnazione e l'omertà. Ugento (Le) Un terreno con costruzione bifamiliare in corso è stato confiscato a Vincenzo Spennato e destinato al Comune con la finalità di renderlo un centro di visite e accoglienza a servizio del Parco naturale regionale. Il provvedimento (in allegato)è del 4 giugno 2010 Lizzano (Ta) Un immobile denominato “Torre” con terreno di pertinenza è stato confiscato a Costantino Bianchini e destinato al Comune per la realizzazione di una struttura socio sanitaria del tipo casa riposo per anziani. Il provvedimento è del 23 giugno 2010 Taranto Il garage di un'autorimessa è stato confiscato a Nicola Erbante ed è stato destinato al Comune di Taranto per deposito di mezzi comunali. Il provvedimento è del 23 giugno 2010 Noha di Galatina (Le) In terreno agricolo con villa abusiva di Luigi Coluccia è stato destinato al Comune. La finalità è da individuarsi a seguito di approvazione di uno specifico progetto. Il provvedimento è dell'8 settembre 2010 Savelletri di Fasano (Br) Un Immobile (Bar “Skipper”) di Giovanni Sabatelli è stato affidato al Comune e concesso in affitto al titolare del Bar che già insisteva nell'immobile e che i relativi proventi vengano reimpiegati per finalità sociali. Il provvedimento e dell'8 settembre 2010 Fasano (Br) I beni, terreni agricoli, confiscati ad Arcangelo Fino sono stati trasferiti al patrimonio indisponibile del Comune per essere destinati a cooperative sociali da individuare attraverso bando pubblico. Il provvedimento è dell'8 settembre 2010 Leporano (Ta) La villa di Giuseppe Florio è trasferita al patrimonio indisponibile del Comune per essere destinata alla realizzazione di un centro di attività per minori a rischio. Il provvedimento è dell'8 settembre 2010 Mesagne (Br) Il terreno con immobile di Antonio Martellotta è stato trasferito al patrimonio indisponibile del Comune affinché vengano effettuati i lavori di messa in sicurezza dello stesso. Il provvedimento è del 14 ottobre 2010 Manduria (Ta) L'assegnazione dei fabbricati e dei terreni di Massimo Cinieri e Luca Ardito è stata revocata al Corpo Forestale dello Stato di Taranto e trasferita al patrimonio indisponibile del Comune per essere utilizzati come alloggi per famiglie indigenti e per un progetto turistico regionale. Il provvedimento è del 14 ottobre 2010

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!