'Zero eco balle'. Incontro informativo

Il Comitato “Non inceneriamo il nostro futuro” organizza, per domani a Galatina, un evento per illustrare la strategia “rifiuti zero”

Il Comitato intercomunale “Non inceneriamo il nostro futuro” organizza domenica 28 novembre alle ore 17, a Galatina, presso la Sala Pollio, in Via Bianchini, l'incontro “ZERO eco BALLE”, in cui sarà illustrata la strategia “rifiuti zero” applicata con successo in diverse parti d'Italia, descritta dall'assessore Alessio Ciacci del Comune di Capannori, primo comune in Italia ad averla attuata arrivando al 90% di differenziata. Saranno approfonditi anche i temi del danno alla salute derivante da incenerimento con l'intervento di Agostino Di Ciaula, chirurgo, autore di “la Combustione dell'Anima”, che da anni si occup della relazione tra malattie e incenerimento. Sarà infine smitizzata la favola dei cementifici come luoghi più adatti all'incenerimento dei rifiuti con le considerazioni del chimico industriale Giuseppe Pellerano. Interverrano inoltre Maurizio Manna, responsabile provinciale di Legambiente e Graziano De Tuglie, responsabile provinciale di “Fare Verde”. L'incontro sarà moderato dalla giornalista Tiziana Colluto.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!