Strada statale 275: un'opera mozza

Ugo Lisi interviene sulla strada statale 275

Questo è il giorno della sconfitta e non della vittoria come va erroneamente a sbandierare qualche componente della Giunta Regionale. È la sconfitta del Governo del fare sul Governo delle parole, delle chiacchiere, dei diktat, dei divieti e dei bastoni tra le ruote. E se anche possiamo intuire, ma non giustificare, l’azione politicamente strumentale della Regione Puglia nei confronti della Provincia di Lecce e del Governo, non possiamo proprio comprendere certe affermazioni da parte degli esponenti salentini che hanno responsabilità nella Giunta Vendola. Il rischio è che si dia vita ad un opera mozza che non raggiungerà gli scopi per cui le popolazione del Sud Salento si sono tanto date da fare. Quell’opera infrastrutturale non era l’invenzione di un’amministrazione, bensì una necessità nata dal basso, richiesta dalla gente, voluta dai cittadini. Che la politica, quella con la P minuscola, possa mettere un freno alle strategie di sviluppo necessarie a rendere il Salento più competitivo, la dice lunga sulla hit parade degli interessi di questo Esecutivo di Puglia. Ugo Lisi

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!